L’oratorio.

Don Bosco.

Prima ancora di una risposta, un modo diverso di porsi una domanda sui giovani, il loro tempo libero e
il loro futuro. Oggi il Sinodo rilancia la sfida. Da cristiani responsabili e con il clima di famiglia che
don Bosco ci ha lasciato possiamo raccoglierla.

Venerdì 3 maggio 2019, presso Valdocco, avrà luogo il convegno di riflessione degli oratori che metterà a confronto i salesiani, gli incaricati degli oratori, i parroci, gli educatori, i giovani che collaborano con l’opera salesiana e i delegati di Pastorale Giovanile della Diocesi. Tutti insieme per ragionare su di un tema: “ORAtorio per il FUTURO”.

Sarà possibile seguire l’intera mattinata in diretta sulla pagina Facebook:Mgs Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania“.

Iscriviti qui:

1 + 0 = ?

Programma:

  • Ore 9.30 – Accoglienza (Sala Sangalli)

  • Ore 9.50 – Don Enrico Stasi (Saluti iniziali)

  • Ore 10.05 – Don Stefano Mondin (Le sfide, le difficoltà e gli sviluppi dell’oratorio salesiano di oggi)

  • Ore 10.20 – Don Mario Fissore (“il primordio del nostro Oratorio” – qualche suggestione per l’oggi)

  • Ore 9.30 – Accoglienza (Sala Sangalli)

  • Ore 9.50 – Don Enrico Stasi (Saluti iniziali)

  • Ore 10.05 – Don Stefano Mondin (Le sfide, le difficoltà e gli sviluppi dell’oratorio salesiano di oggi)

  • Ore 10.20 – Don Mario Fissore (“il primordio del nostro Oratorio” – qualche suggestione per l’oggi)

  • Ore 10.50 – Don Rossano Sala (Una comunità in discernimento: quale oratorio nel II millennio a partire dal percorso sinodale?)

  • Ore 11.30 – Buffet

  • Ore 11.50 – Dibattito e confronto (pubblico/relatori)

  • Ore 12.20 – Conclusione

  • Ore 10.50 – Don Rossano Sala (Una comunità in discernimento: quale oratorio nel II millennio a partire dal percorso sinodale?)

  • Ore 11.30 – Buffet

  • Ore 11.50 – Dibattito e confronto (pubblico/relatori)

  • Ore 12.20 – Conclusione

Don Stefano Mondin:

L’intento non è quello di cercare delle risposte quanto quello di attivare riflessioni riprendendo il cammino che ha compiuto don Bosco e la sua modalità di ascolto dello Spirito e farci stimolare dal Sinodo, negli aspetti che sono tipici della nostra Spiritualità.

Tratteremo lo sviluppo dell’Oratorio, di come Don Bosco accoglie le difficoltà e le problematiche del tempo e come si fa ad interrogare da esse. Però, in questo momento, dovrebbe essere un cammino propedeutico a quello che sarà il seminario di novembre in Sicilia sull’oratorio che, in parte, riprende alcune tematiche su cui noi stiamo riflettendo.