Articoli

Ottobre Missionario: Una avventura coinvolgente

L’esperienza missionaria è il tempo prezioso in cui ognuno è chiamato a riscoprire l’altro, è un impasto di incontri e scoperte che ci interpellano e ci spronano ad un cambiamento nella direzione della disponibilità verso Dio e verso i fratelli, vicini e lontani.

AM: Mandato Missionario 2022

Domenica 8 maggio si è svolto, presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice di piazza Maria Ausiliatrice a Torino, il sesto incontro del “Percorso nel Cuore del Mondo” 2021/2022.

Il tema dell’incontro è stato la vita di gruppo in missione: nella prima parte della giornata i gruppi hanno lavorato sulla conoscenza di sé e sul riconoscersi in Gesù, modello di missionarietà e primo missionario. Nel pomeriggio hanno ricevuto alcuni consigli pratici da parte di don Fabio Mamino e altri giovani partiti negli scorsi anni.

La giornata si è conclusa con un momento molto importante: la celebrazione del mandato missionario, presieduta dall’ispettore don Leonardo Mancini e con l’intervento dell’ispettrice suor Emma Bergandi. Durante la celebrazione è stata consegnata la croce missionaria ai 20 membri dei tre gruppi che partiranno quest’estate per la Lituania, la Romania e l’Albania. 

Commentando il Vangelo, don Leonardo ha ricordato ai gruppi che, come pecorelle del gregge del Signore siamo chiamati ad ascoltare e seguire Gesù e che, proprio per questo, non saremo strappati alle Sue mani e non dovremo temere nulla. Suor Emma invece ha invitato ad un cambio di prospettiva verso la missione: non una partenza per “fare qualcosa” ma per ricevere ed accogliere la ricchezza senza fine che viene dall’incontro.

Cari confratelli e laici corresponsabili,

spinti dalla luce e forza che proviene dal Cristo Risorto, nonostante le incertezze  legate alla guerra in Ucraina, accompagnati da Maria Ausiliatrice, guardiamo all’estate che arriva con speranza. 20 ragazzi e 5 accompagnatori partiranno nel periodo a cavallo fra luglio e agosto  in tre gruppi destinati in Albania, Lituania e Romania. Li affidiamo alle vostre preghiere.

(don Theo)

 

Primo incontro partenti 2022 – Percorso Nel cuore del mondo

Domenica 13 marzo 2022 al Colle don Bosco, al termine degli Esercizi Spirituali, i ragazzi del percorso Nel Cuore del Mondo hanno vissuto un importante momento insieme. 

Per la prima volta, infatti, dopo l’annuncio online di qualche settimana fa, i gruppi partenti per le missioni estive si sono incontrati di persona. La condivisione della preghiera, vissuta come consapevolezza di essere dei “mandati”, ha preparato il terreno per accogliere le prime informazioni sulle destinazioni e sulle attività che verranno svolte nei vari luoghi di missione. 

 

Incontro partenti 2021 – Percorso Nel cuore del mondo

Sabato 12 febbraio si è tenuto a Valdocco un incontro per i ragazzi partiti in missione la scorsa estate.

Nella prima parte del pomeriggio il gruppo è stato accompagnato da don Enrico Lupano in una lettura in chiave missionaria di alcuni ambienti del Museo Casa Don Bosco, per poi vivere un momento di riflessione, confronto e condivisione. È stato un momento intenso ed importante, a sei mesi dal ritorno a casa, per ritornare con la memoria alle missioni estive, che a volte nel trambusto della vita da “tornati” vengono un po’ dimenticate, e confrontarsi con chi ha condiviso lo stesso percorso. Inoltre, è stata una grande occasione per vivere del tempo di comunità e di famiglia, che ha ricordato che la prima missione che ciascuno è chiamato a vivere è quella del quotidiano, del curare le relazioni con chi abbiamo intorno ogni giorno. 

Avere la possibilità di prendere del tempo per fermarsi, aprire il cuore ai compagni di percorso ed ascoltare le parole degli altri è stato un dono. La visita al museo casa don bosco, con la guida di Don Enrico, mi ha permesso di mettere nuovamente a fuoco le priorità e gli stili di vita sulle orme di Don Bosco. Una boccata d’aria fresca per l’anima, davvero! (Alessandro) 

 

 

Quinto incontro del Percorso Missionario

Domenica 13 febbraio si è svolto, presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice di piazza Maria Ausiliatrice a Torino, il quinto incontro del “Percorso nel Cuore del Mondo” 2021/2022.

Il tema dell’incontro è stato l’interculturalità, un viaggio alla scoperta che, in un mondo inevitabilmente multiculturale, siamo chiamati a fare un passo in più verso l’altro per scoprirne la ricchezza. Durante la mattinata Pierluigi Dovis – direttore della Caritas diocesana – ha raccontato al gruppo l’interculturalità attraverso il brano biblico della Torre di Babele (Genesi 11, 1-9), lanciando la sfida a vedere l’altro come “traghettatore verso la completezza del mio io”. Dopo il pranzo e il gioco insieme il gruppo ha avuto la possibilità di ascoltare una testimonianza di vita concreta sul tema: quella di suor Lidia, suora FMA missionaria per 24 anni in Tunisia e che ora lavora all’Ufficio Pastorale Migranti della diocesi di Torino, che ha condiviso la sua esperienza, semplice e quotidiana, di incontro costate con altre culture.

Ogni incontro è sempre tanto “potente”, apre nuove strade e mette in discussione le nostre certezze! (Elena)

 

 

Tutto pronto per il quinto incontro del Percorso Missionario

Domenica 13 febbraio si terrà presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice (piazza Maria Ausiliatrice 35) a Torino il quinto incontro del “Percorso nel cuore del mondo” 2021/2022.

Il tema dell’incontro è L’interculturalità: un itinerario alla scoperta di una diversità che diventa ricchezza, alla ricerca di un autentico movimento verso l’Alt(r)o.

La giornata sarà guidata dalle parole di accompagnatori e testimoni che, con la loro vita, rappresentano un manifesto di umanità e fraternità.

 

Il cuore dell’Interculturalità è allora riconoscersi tutti figli, e dunque fratelli: in questa prospettiva, non ci sono dei prossimi da aiutare, ma siamo chiamati a diventare gli uni i prossimi degli altri.

(Dall’incontro sullo stesso tema dello scorso anno)

AM: Terzo e quarto incontro del Percorso Missionario

Domenica 19 dicembre si è svolto, presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice di piazza Maria Ausiliatrice a Torino, il terzo incontro del “Percorso nel Cuore del Mondo” 2021/2022.

Il tema dell’incontro è stato la Dottrina Sociale della Chiesa, e questa riscoperta della concretezza sociale della Chiesa è stata guidata dalle parole di don Riccardo Frigerio, direttore della Casa salesiana di San Benigno. Il viaggio attraverso i concetti di Primato della persona, Bene comune, Solidarietà e Sussidiarietà, quattro pilastri della Dottrina sociale della Chiesa, è proseguito con la condivisione delle idee tra i ragazzi. La possibilità di un confronto diretto con don Riccardo ha permesso di approfondire (o, per alcuni, scoprire) un ramo dell’azione sociale Chiesa non molto conosciuto.
Dopo la cena condivisa, il gruppo ha avuto la possibilità di visitare la mostra “Matteo 25, Restiamo Umani”, al museo Casa Don Bosco, a Valdocco. Le immagini di migranti, dipinte su grandi tavole di legno, hanno fatto breccia nell’indifferenza generale, riportando alla luce i volti e gli sguardi di uomini e donne che, non essendo nati nella parte “fortunata” del mondo, sognano un futuro diverso e possibile per se stessi e per le loro famiglie.

Il cammino è continuato domenica 23 gennaio con il quarto incontro, dal titolo “La spiritualità missionaria salesiana”

Nella prima parte dell’incontro il gruppo ha riflettuto sul concetto stesso di spiritualità: un dono soffiato dall’unico Spirito ma diverso per ciascuno, incanalato dalla Chiesa in forme diverse. Dal generale si è poi passati al particolare: il carisma salesiano, raccontato da Dio ad un don Bosco ancora bambino in un sogno; un sogno che si è allargato sempre di più, fino alla spedizione dei primi salesiani missionari nel 1875 e, due anni dopo, delle prime FMA verso l’America latina e che arriva fino ad oggi.
Dopo il pranzo e un momento di gioco, il museo Casa Don Bosco ha aperto le porte ad un itinerario guidato da don Enrico Lupano che, attraverso i luoghi e gli oggetti della quotidianità di don Bosco e dei Salesiani ha mostrato nel concreto cosa voglia dire essere animati da una spiritualità giovanile missionaria salesiana. Partire in missione, ma anche vivere con un certo stile la missione quotidiana, vuol dire sapersi affidare, senza pretendere di capire tutto subito, ma vuol dire anche avere il coraggio di mettersi in gioco con le proprie capacità.
Durante questo incontro si sono svolti anche degli importanti momenti di confronto, che aprono la strada alle partenze della prossima estate.

Nonostante la dispensa fosse vuota o ci fosse poco cibo, Don Bosco, che per i suoi ragazzi ha dato la vita, faceva in modo di colmare quel vuoto per non fargli mai mancare nulla. Dobbiamo cercare anche noi di colmare quei vuoti rendendoli ricchi, andando ad agire in quello spiraglio che i cuori, anche più chiusi, lasciano per poter entrare. – Luca

 

 

Tutto pronto per il quarto incontro del Percorso Missionario

Domenica 23 gennaio si terrà a presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice (piazza Maria Ausiliatrice 35) a Torino il quarto incontro del “Percorso nel cuore del mondo” 2021/2022.

Il tema dell’incontro è La spiritualità missionaria salesiana: un viaggio nel carisma salesiano, dal sogno dei nove anni alle prime spedizioni missionarie di Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice e ancora oltre, fino a scoprire (o riscoprire) che è lo stesso carisma ad animare anche i sogni missionari di oggi. Ci aiuterà nel cammino don Enrico Lupano, attraverso la visita al Museo Casa Don Bosco. 

 

Quello che proviamo a fare deve essere proprio sullo stile e carisma di Don Bosco che con gioia e creatività va a cercare le anime per educarle, per portarle a Gesù e questa è la salvezza.

(Dall’incontro sullo stesso tema dello scorso anno) 

Tutto pronto per il terzo incontro del Percorso Missionario

Domenica 19 dicembre si terrà a presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice (piazza Maria Ausiliatrice 35) a Torino il terzo incontro del “Percorso nel cuore del mondo” 2021/2022.

Il titolo dell’incontro è Buoni cristiani e onesti cittadini: grazie all’intervento di don Riccardo Frigerio i ragazzi scopriranno il tema della dottrina sociale della chiesa. Sarà una riflessione sulla centralità del bene comune nella politica che sogniamo e la consapevolezza che vita cristiana e vita sociale non sono separate

Noi ogni giorno ci impegniamo nell’idea di cambiare il futuro e quindi di cambiare la nostra vita sapendo comunque che l’avvenire e la storia sono guidati dal Signore. Io non devo dire di essere Cristiano, io devo comportarmi da cristiano. Io non devo dire di avere una Fede, io devo essere la testimonianza di questa fede 

(Dall’incontro sullo stesso tema dello scorso anno) 

Secondo incontro del Percorso Missionario

Sabato 20 e domenica 21 novembre si è svolto, presso la casa delle Figlie di Maria Ausiliatrice di piazza Maria Ausiliatrice a Torino, il secondo incontro del “Percorso nel Cuore del Mondo” 2021/2022. 

Il tema dell’incontro è stato l’economia a servizio dei popoli: un viaggio alla scoperta delle grandi dinamiche sociali, politiche ed economiche che muovono il mondo, di cui in realtà ciascuno fa parte. Alcuni laboratori – sui temi di alimentazione, sanità, educazione e clima – e le presentazioni della Evangelii Gaudium e della piattaforma della Laudato Sii hanno introdotto il tema nella giornata di sabato, completato poi domenica dell’intervento di Ivan Vitali (Ivan Vitali – SEC) sull’economia civile.  Dopo momenti di gioco e condivisione, sabato sera i ragazzi hanno vissuto la veglia di preghiera, conclusa con la “buonanotte” dell’ispettrice delle Figlie di Maria Ausiliatrice, suor Emma. 

“I temi affrontati durante il weekend ci hanno aperto gli occhi su quelli che sono i grandi bisogni dell’umanità, che non sono così distanti da noi come siamo abituati a pensare: ognuno di noi può diventare parte attiva del cambiamento nel momento in cui, fidandosi, affida agli altri e a Dio ciò che ha a disposizione”

Il weekend è stato infine coronato dalla partecipazione alla Messa del mandato missionario ad gentes dei salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice che si preparano a partire come missionari in tutto il mondo, presieduta dal Rettor Maggiore dei salesiani don Angel Fernandez Artime e con la presenza della Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice madre Chiara Cazzuola. 

“La cosa più bella della celebrazione di questo mandato è che il sogno di don Bosco continua, e che ci sono delle persone che ci ricordano che vale la pena mettere tutta la propria vita completamente nelle mani del Signore. Non sono solo persone staccate da noi, ma sono i “nostri” missionari!”