Intenzione Missionaria Salesiana del mese di Maggio

PER I SALESIANI IN AFRICA.
Questa è l‘intenzione missionaria del mese di Maggio proposta da Animazione Missionaria, affinché sappiano educare i giovani alla dimensione sociale della carità diventando profeti misericordiosi di giustizia e pace.

 

25 anni di presenza salesiana a Venaria

Fiocco d’argento per i Salesiani di Venaria, sono infatti 25 gli anni di presenza e attività dei Salesiani sul territorio venariese.

Fu infatti nel 1992 su invito dell’arcivescovo di Torino che i salesiani giunsero a Venaria Reale, rilevando la grande eredità del sacerdote don Isidoro Tonus, fondatore della parrocchia. Da allora si sono inseriti nel tessuto cittadino portando il loro specifico apostolato giovanile in particolare con un intenso lavoro sulla formazione cristiana dei giovani e il loro inserimento nel movimento giovanile salesiano ispettoriale, quindi il rilancio dell’oratorio con un’intensificazione delle attività pomeridiane (laboratori e sport, doposcuola) e con una sperimentazione del catechismo nel fine settimana su modello più oratoriano (messa domenicale, gioco con gli animatori, incontro con la catechista).

Domenica 7 maggio 2017 è stata celebrata la ricorrenza con la “Festa Oratorio”, iniziata alle ore 10 con la celebrazione della Santa Messa presieduta da mons. Calogero La Piana, salesiano e arcivescovo emerito di Messina.

I gruppi del catechismo e dei giovani hanno dipinto il cielo di Venaria con il Lancio dei Palloncini in onore di san Domenico Savio, protettore dell’oratorio.  A seguire, lo spettacolo di giocoleria e magia con Capitan Fracasso per allietare grandi e piccoli accompagnandoli al Pranzo Insieme. Infine, nel pomeriggio, il Torneo Grandi Giochi Oratoriani per i ragazzi delle scuole medie e superiori; tante insomma le iniziative di intrattenimento e conviviali per far festa nello stile di gioia di don Bosco.

 

Un Sogno che Vola – Anima MGS

A fine Aprile 2017 si è concluso il terzo ed ultimo weekend di ANIMA MGS – L’Arte di Animare, Animare l’Arte con il lancio di una nuova sfida: Anima MGS 2018!

Nel corso dell’ultimo weekend, facendo tesoro delle tante attività sperimentate, i ragazzi si sono proiettati e immedesimati nell‘Oratorio in Festa: il cortile di Valdocco in versione serale è stato animato dai tradizionali “giochi da oratorio” condotti dai ragazzi nello spirito di festa salesiano, dove il gioco ha da sempre un’importante valenza educativa. Verso la conclusione della serata la testimonianza di Giorgio Ramundo, un giovane che ha vissuto l’oratorio e, nel suo percorso di vita, ha scelto di diventare un Salesiano.

La quasi totale assenza di rumori e vocii che ha connotato i momenti di preghiera e di liturgia di Anima MGS sono il segno tangibile della ricerca e del bisogno di silenzio nell’incontro con Dio.

Durante la celebrazione eucaristica di Domenica 23 aprile nella Basilica di Maria Ausiliatrice i ragazzi di Anima MGS hanno potuto assistere e “vivere” la consegna del mandato missionario a coloro che presto partiranno in missione; un modo per riflettere su come la chiamata personale “da animatore” possa essere e sia una missione.

I partecipanti di Anima MGS hanno quindi concluso il loro percorso formativo e cercheranno di mettere in pratica quanto appreso negli oratori e nelle attività estive connesse.

Accedi alla PhotoGallery di ANIMA MGS 2017. 

Ecco il Video di Anima MGS:

 

Il racconto multimediale di un bel week end di formazione che ha radunato, dai diversi centri salesiani, un numeroso gruppo di giovani desiderosi di “rubare” il mestiere ai professionisti del settore.

Scopri il laboratorio di Animazione da contatto grazie al racconto del professionista che conduce il corso e le testimonianze di alcuni partecipanti.

Scopri il laboratorio di Animare una festa grazie al racconto del professionista che conduce il corso e le testimonianze di alcuni partecipanti.

 

Ecco la Photo Gallery completa di Anima MGS 2017:

 

Vis e Missioni Don Bosco in Ghana con Presadiretta

La tratta dei bambini in Ghana è stato tra i temi principali della puntata di lunedì 20 Febbraio di Presadiretta, la trasmissione in prima serata di Rai Tre condotta dal giornalista Riccardo Iacona.

Durante l’inchiesta si denuncia l’attuale situazione nel Paese africano, dove centinaia di bambini vengono rubati alle famiglie più povere, finendo così nelle mani della tratta.

Iacona, in Ghana, ha intervistato diverse persone, tra cui autorità locali, soggetti delle forze dell’ordine e i Salesiani che, congiuntamente con Missioni Don Bosco e il VIS, affrontano questa situazione con il progetto “Stop Tratta” proprio per contrastare la migrazione irregolare.

“Spazio Fratto Tempo” – Dare velocità al proprio futuro, possibile?

Il progetto “Spazio Fratto Tempo“​,​ ​sviluppato con la​ ​Compagnia di San Paolo​ ​​nell​’ambito​ di ARTICOLO + 1 – Principio​ ​costituzionale, principio di futuro​,​ rivolto a​ ​giovani 15-29 enni dell’Area metropolitana torinese che hanno maggiori difficoltà ad inserirsi nel mercato del lavoro,​ ​​entra nel vivo della sua realizzazione con l’inizio della formazione rivolta agli orientatori della formazione professionale di Ciofs, Cnos-fap, Enaip e gli educatori degli oratori salesiani della Città Metropolitana di Torino, che accompagneranno i giovani destinatari del progetto nel percorso di inserimento lavorativo.

“Le questioni legate ai giovani e al difficile percorso con cui provano a inserirsi in un mondo del lavoro sempre più segnato da incertezza e instabilità, continuano, esattamente come al tempo di Don Bosco, ad essere centrali nell’opera carismatica della Congregazione Salesiana. L’occasione presentata dal progetto​ ​​Spazio Fratto Tempo​,​​ ​​​​sviluppato con la​ ​Compagnia di San Paolo​ ​​nell​’ambito​ di ARTICOLO + 1 – Principio​ ​costituzionale, principio di futuro​, ​​ci offre l’opportunità di formare nuove figure professionali che possano accompagnare i ragazzi nella ricerca di un’occupazione, unendo all’aspetto delle competenze tecniche anche una sensibilità educativa, oltre che realizzare concretamente quella rete di supporto sociale che rischia di essere altrimenti frammentata. Il sogno e le finalità sono quelle di collocare 120 ragazzi in imprese con contratti di lavoro stabili” come ha affermato Don Stefano Mondin, delegato di Pastorale Giovanile dell’ Ispettoria Salesiana di Piemonte e Valle d’Aosta nonchè presidente di AGS per il Territorio, ente partner del progetto.

Il Comitato scientifico che ha ideato e realizzerà la formazione è composto da due degli altri enti partner, SEC – Scuola di Economia Civile, e IUSTO – Istituto Universitario Salesiano Torino Rebadeungo; durante questi appuntamenti si condurrà i partecipanti ad approfondire i temi legati al mondo dell’impresa, della formazione e del lavoro.

Il 9 e 10 marzo 2017, la formazione dei tutor è partita con un approfondimento sulle abilità sociali e l’orientamento, quindi la valorizzazione delle caratteristiche personali del giovane e dei processi di scelta, soft skills e dinamiche di gruppo.

Il 3 e 4 aprile 2017 i tutor educativi hanno approfondito l’approccio prevalentemente economico fondato su fiducia, dimensione del lavoro nell’ottica dell’Economia civile,  ruolo dell’azienda nel mercato, etica e la pastorale del lavoro.

Nelle ultime giornate, il 21 aprile e il 9 maggio 2017, si sono concentrati su un affinamento delle tecniche educative e della comunicazione: contestualizzare l’inserimento lavorativo (piccola/media azienda), i bisogni dell’impresa, lo status del lavoratore (comportamenti e regole).

La formazione si è conclusa con il seminario aperto al pubblico”EDUCAZIONE, GIOVANI E LAVORO: TRACCE DI FUTURO” il 12 Maggio 2017 presso la Sala Sangalli a Valdocco con la restituzione dei contenuti del percorso formativo, mettendoli a confronto con imprenditori piemontesi e addetti ai lavori.

Guarda il video di lancio del seminario:

 

Follow on

 

 

CFP DAY con #piediperterracuoreincielo!

La festa conclusiva dei 15 centri di formazione professionale del Piemonte si è conclusa in un tripudio di allegria e una moltitudine di attività ludiche e sportive con i #piediperterracuoreincielo! Questo motto ha accompagnato gli oltre duemila ragazzi che, mercoledì scorso, si sono riuniti presso l’Oratorio Salesiano di Rivoli Cascine Vica.

Un palinsesto davvero variegato destinato a tutti gli studenti che, giunti a Rivoli nella mattinata, hanno potuto scegliere, seguendo i propri talenti e le proprie inclinazioni, la disciplina sportiva o i giochi messi a disposizione per trascorrere una giornata di condivisione e incontro con ragazzi che stanno seguendo il percorso professionale, con un sonoro e accorato arrivederci al prossimo anno!

Guarda il video-racconto del CFP’ DAY

Guarda la PhotoGallery