CFP Novara: Consegna degli attestati dei corsi di Qualifica Professionale

Il Centro di Formazione Professionale di Novara ricorda l’appuntamento dedicato alla Consegna degli attestati dei corsi di Qualifica Professionale (Addetto banconiere, Gastronomia e addetto alla saldatura elettrica) previsto per mercoledì 16 ottobre 2019, alle ore 18.00, via S. Giovanni Bosco 2/A.

Per l’occasione, interverranno durante la consegna degli attestati il Direttore del CFP di Novara, Carlo Vallero, il Consigliere Regionale Federico Perugini e infine il Direttore dell’Opera Salesiana di Novara, don Giorgio Degiorgi. Successivamente alla consegna e alla firma dei documenti, vi sarà un buffet preparato dagli allievi del CFP.

Per informazioni

Tel.: 0321.66.87.12

Email: info.novara@cnosfap.net – novara.cnosfap.net

CnosFap Regione Piemonte – competizione VET Excellence Awards 2019

Si riporta il comunicato stampa del Cnos-Fap Regione Piemonte in merito alla competizione VET Excellence Awards 2019 che prevede l’assegnazione del premio “miglior PMI, nella realizzazione di percorsi di apprendistato”.

Tra i partecipanti vi sarà la società Arol spa, la quale collabora da tempo con l’Ente Cnos-Fap di Bra alla realizzazione del Percorso di specializzazione tecnica superiore “IFTS Tecnico Trasfertista“.

Il Cnos-Fap Regione Piemonte è orgoglioso di annunciare che l’azienda Arol spa, con cui da anni è in corso una proficua collaborazione nello sviluppo del percorso di specializzazione tecnica superiore “IFTS Tecnico Trasfertistaformazione” presso la sede Cnos-Fap di Bra, è stata candidata per l’assegnazione del prestigioso premio europeo VET Excellence Awards 2019 come “miglior PMI, nella realizzazione di percorsi di apprendistato” organizzato durante la settimana europea della Formazione Professionale che si svolgerà ad Helsinki dal 14 al 18 ottobre prossimo.

All’interno della categoria PMI saranno soltanto due le realtà aziendali a contendersi il premio organizzato dalla European Alliance for Apprenticeships (EAfA):

  • il Limerick Strand Hotel di Parigi;
  • AROL s.p.a.

Al di là della possibilità di vincere o di arrivare secondi, crediamo che questa candidatura e possibile premiazione rappresentino una bella opportunità di far conoscere, in un contesto istituzionale, la qualità del lavoro quotidiano che viene realizzato in stretta e reale collaborazione con le aziende, con i giovani studenti dei  percorsi di istruzione e formazione professionale dei CFP CNOS-FAP.

La vittoria sarà assegnata, oltre che dal voto espresso dalla giuria di tecnici appositamente predisposta, dalla votazione che è aperta online fino al 15 ottobre prossimo.

Per maggiori informazioni:
Cnos-Fap Regione Piemonte
sara.spata@cnosfap.net
Tel. 011.5224304 – Cell. 349.4457611

CNOS-FAP Fossano: Giornate di accoglienza

Si riporta l’articolo pubblicato dal Centro di Formazione Professionale di Fossano in merito alle giornate di accoglienza che hanno vissuto i ragazzi del CNOS-FAP.

Ogni anno, entro il primo mese di frequenza delle lezioni, il CNOS-FAP di Fossano organizza una o più giornate di accoglienza per ogni classe.

Tali giornate si svolgono in località come Alassio, Morzano, Colle Don bosco, Gignese e vengono definite “ritiri”.

In effetti sono giornate in cui le nuove classi fanno attività di gioco, di approfondimento personale e di preghiera con lo scopo di conoscere meglio i propri compagni e per approfondire il messaggio di Don Bosco. Nelle classi iniziali si dà maggior spazio al gioco, nelle classi finali ci si dedica maggiormente alla costruzione individuale come persone e come professionisti.

Si può dire che al ritorno da quelle giornate la classe ha preso forma, i ragazzi e le ragazze dei vari settori hanno fatto conoscenza tra di loro e i fondamenti del messaggio di don Bosco sono stati gettati. Può iniziare un percorso formativo basato su un linguaggio condiviso. L’obiettivo è sempre lo stesso : preparare “Onesti cittadini e buoni cristiani”, come ebbe a dire San Giovanni Bosco.

Le Giornate dei CFP DAY: relazioni, gioco e approfondimenti

I CFP DAY, le giornate dedicate ai ragazzi dei Centri di Formazione Professionale, riprendono in questo nuovo anno formativo e pastorale. Un’importante occasione per relazionarsi con i propri compagni e confrontarsi su alcune tematiche capaci di far riflettere e crescere insieme. Ma non solo! Anche momenti dedicati al gioco, alla sana allegria e allo stare insieme, con lo stile di Don Bosco.

Il cuore pulsante della Formazione Professionale Salesiana è costituito dai ragazzi e dalle loro immense potenzialità. I CFP DAY sono una giornata di gioco, relazioni e di approfondimenti su alcune tematiche, quest’anno in modo particolare sul valore della giustizia come modalità per diventare beati e felici nelle nostre realtà, partendo dalla testimonianza di Paolo Borsellino e di Padre Pino Puglisi. Gli incontri poi si sviluppano sul confronto tra i giovani e i loro educatori. (Don Stefano Mondin)

Nel corso di queste giornate, ai ragazzi viene sempre data l’opportunità della Confessione.

Destinatari

I ragazzi dei Centri Professionali dei Salesiani del Piemonte e della Valle D’Aosta che desiderano fare cammini di crescita.

Alcuni scatti delle edizioni passate…

 

CNOS-FAP Novara: Corso gratuito in “Logistica integrata e industriale”

Cresce il settore della logistica e chiede nuove figure da assumere: al via il corso gratuito in “Logistica integrata e industriale” anche per il CNOS-FAP di Novara. Si riporta la notizia pubblicata in merito su newsNovara.it il 3 ottobre 2019.

Cresce a Novara il settore della logistica e chiede nuove figure da assumere: al via il corso gratuito in “Logistica integrata e industriale”

Si svolgerà presso la sede di Novara della Fondazione ITS per la Mobilità Sostenibile Aerospazio/Meccatronica (EnAIP, via delle Mondariso 17) in collaborazione con Fauser, CnosFap e Immaginazione &lavoro

NOVARA | 03 ottobre 2019

Novara e il territorio circostante sono situati in una posizione strategica dovuta alla facilità di connessione con il sistema autostradale e con l’aeroporto di Malpensa, che consentirà alla città di acquistare un ruolo sempre più determinante nell’ottica di espansione e consolidamento del comparto logistico. Oltre a essere la seconda provincia industriale del Piemonte, il rafforzamento infrastrutturale previsto nei prossimi anni potrà rendere la città di Novara e il suo hinterland uno snodo importante come piattaforma logistica.

È a partire da questi dati che la Fondazione ITS per la Mobilità Sostenibile Aerospazio/Meccatronica, di cui EnAIP Novara fa parte, ha progettato il corso di Tecnico Superiore per l’Infomobilità e le infrastrutture logistiche, che ha l’obiettivo di formare figure professionali adatte a rispondere alla richiesta di personale specializzato nel settore logistico.

Il corso si rivolge, previo superamento delle selezioni, a giovani e adulti in possesso di Diploma di Scuola Secondaria Superiore. Al termine del percorso biennale viene rilasciato dal MIUR, a seguito del superamento di un esame finale, il Diploma di Tecnico Superiore di V° livello in Logistica industriale e integrata, riconosciuto a livello europeo.

Il corso ITS è interamente finanziato dal Fondo Sociale Europeo, e ha una durata biennale, per un totale di 1800 ore, di cui 650 di stage aziendale. Inoltre, il corso sarà realizzato in sinergia con le aziende del territorio, che contribuiranno ad almeno il 50% delle docenze.

La figura del Tecnico opera nei diversi cicli di trasporto intermodale dei grandi sistemi infrastrutturali; interviene nella gestione dei rapporti e delle relazioni per ciò che riguarda i flussi in entrata e in uscita di mezzi, persone, merci; gestisce l’approvvigionamento utilizzando le metodologie più avanzate; conosce le logiche dei software di gestione ottimizzata dei magazzini (WMS).

Le lezioni si svolgeranno principalmente nella sede della Fondazione ITS a Novara, in via delle Mondariso 17, c/o EnAIP; le altre sedi saranno l’ITIS Giacomo Fauser e il CNOSFAP, sempre a Novara.

ISCRIVITI ALLE SELEZIONI REGISTRANDOTI SU: www.its-aerospaziopiemonte.it

Saranno il 9 e il 10 ottobre 2019 a Novara, in via Ricci 14.

Per informazioni è possibile anche contattare la sede della Fondazione ITS a Novara al numero 0321.467289 o scrivendo a csf-novara@enaip.piemonte.it. È possibile consultare la scheda corso al link: https://enaip.org/pdWK

I corsi sono realizzati dalla Fondazione ITS Aerospazio/Meccatronica tramite la Regione Piemonte e finanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) con il contributo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca (MIUR), pertanto totalmente gratuiti per i partecipanti

Cnos-Fap San Benigno – Gita Formatori al Monastero

Si riporta la notizia proveniente dal Cnos-Fap di San Benigno Canavese, riguardo al ritiro spirituale per i dipendenti che si è svolto al Monastero Mater Ecclesiae sull’Isola di San Giulio nella giornata di venerdì 13 settembre.

“L’educazione è cosa di cuore” diceva Don Bosco. E il cuore è un muscolo che va allenato per poterlo utilizzare al meglio, soprattutto se si sceglie di essere educatori nella vita. Proprio per questo l’anno formativo 2019/2020 del CNOS-FAP di San Benigno si è aperto con un ritiro spirituale per tutti i suoi dipendenti. Venerdì 13 settembre 2019, dopo la celebrazione eucaristica presieduta da Don Silvio Gignone, in più di 60 tra formatori, operatori di segreteria e collaboratori, si sono recati presso il Monastero Mater Ecclesiae sull’Isola di San Giulio. Il Monastero è abitato da una comunità di oltre 70 monache benedettine che hanno scelto la clausura. Dopo essere giunti sull’isoletta in mezzo al Lago d’Orta e aver ammirato lo splendido paesaggio, il gruppo è stato accolto nella sala dell’ascolto da Suor Chiara Maria, monaca da 33 anni. Suor Chiara Maria ha portato una sua preziosissima testimonianza su due temi: la relazione con l’altro e la modalità per comunicare Dio ai giovani.

“Quando ci prepariamo a varcare il territorio sacro di un’altra persona dobbiamo chiedere permesso (non entrare con l’atteggiamento “io so”, ma “cerchiamo insieme”), toglierci i sandali (cioè entrare con il cuore disarmato, in punta di piedi), ricordarci che l’altro è sempre un DONO, mai una conquista!”. Poi ha aggiunto “Per essere capaci di avvicinarmi all’altro, devo prima abitare il mio cuore, trovarmi bene con me stesso… perché chi vuole aiutare uno che sta annegando, deve gettarsi nell’acqua con lui, ma devo saper nuotare meglio di lui.” “Possiamo dire che comunichiamo Dio, non tanto quando “facciamo”, ma quando “siamo” … lo comunichiamo per contagio, se necessario anche con le parole.”

Un incontro che chiedeva delle risposte sul lavoro con i giovani è diventata una riflessione per ciascuno dei presenti su come cerca di vivere la propria vita di fede.

Dopo l’incontro il gruppo si è unito con la comunità monastica per la recita dell’ora sesta e per la recita della preghiera del formatore mentre il direttore di centro Carlo Vallero accendeva un lume alla luce del tabernacolo: prendere la Luce dalla vera fonte.

Lasciata l’isola e la sua comunità, i formatori hanno vissuto un momento conviviale per festeggiare 4 colleghi (Michele Bellezza, Mario Cena, Gianpaolo Monetta e Grazia Tavella) che hanno raggiunto il traguardo della pensione: un modo per dire grazie a chi per decenni ha speso la sua vita per il bene dei giovani che Don Bosco gli affidava!

Don Riccardo Frigerio, Direttore dell’Opera Salesiana, ha commentato così la giornata:” E’ stata un’esperienza sicurame nte positiva, la testimonianza di Suor Chiara Maria è stata seguita con davvero tanta attenzione da tutti. Non so quali saranno le conseguenze, di certo è stato un momento di semina. E poi anche il momento conviviale ha dato modo di confrontarsi non solo su temi di lavoro.”

Un modo di iniziare l’anno che ri-centra le motivazioni e allena il cuore per accogliere al meglio i giovani che Don Bosco gli affida!

CNOS-FAP San Benigno: Corsi gratuiti per disoccupati

Presso il CNOS-FAP di San Benigno Canavese aprono le iscrizioni per 6 corsi gratuiti per disoccupati. Si riporta l’articolo pubblicato sul sito del Centro.

Il sistema economico attuale richiede ai lavoratori da un lato una grande versatilità e flessibilità, dall’altra una sua adeguata e specifica preparazione. In questo senso si inseriscono i corsi della direttiva Mercato Del Lavoro: si rivolgono ai disoccupati, giovani o adulti in cerca di lavoro, che abbiano il desidero di mettersi in gioco, riqualificarsi, e prepararsi per un mondo del lavoro in continua evoluzione.

Presso il nostro centro di San Benigno Canavese sono aperte le iscrizioni per 6 corsi in vari ambiti:

  • Operatore Socio Sanitario (OSS)
  • Addetto alle lavorazioni Meccaniche
  • Collaboratore di Cucina
  • Conduttore Programmatore di Macchine Utensili a C.N.
  • Formazione al Lavoro – Aiutante di Cucina
  • Manutentore Meccatronico di Impianti Automatizzati

I corsi sono tutti gratuiti e hanno requisiti di ingresso differenti: è possibile reperire maggiori informazioni tramite la pagina dedicata del nostro sito web o chiamando la segreteria didattica allo 011 9824311 dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 15.00.

Tutti i corsi prevedono inoltre un periodo di stage in azienda, un modo di imparare facendo di intessere nuove relazioni che agevolano l’inserimento lavorativo.

I corsi avranno inizio indicativamente nella prima settimana di novembre.

Da 140 i Salesiani di Don Bosco sono a San Benigno e formano i lavoratori per il nostro territorio: un’esperienza centenaria al tuo servizio!

Clicca qui per scoprire tutti i nostri corsi!

CNOS-FAP Valdocco: Open day agroalimentare ITS Gastronomo

Giovedì 3 ottobre, presso la sede dell’ITS Gastronomo CNOS-FAP Torino Valdocco in Via M. Ausiliatrice 36, sarà possibile per adulti maggiorenni con diploma di scuola media superiore e interesse/attitudine per il settore enogastronomico, partecipare ad un open day per la presentazione del nuovo piano di studi del corso biennale “Tecnico Superiore della Valorizzazione delle produzioni Agroalimentari – Gastronomo.

L’appuntamento è previsto dalle ore 9.30 alle ore 12.00.

Per maggiori informazioni:

  • sede_to-valdocco@its-agroalimentarepiemonte.it
  • info@its-agroalimentarepiemonte.it
  • 011 5224330
  • http://bit.ly/its-agronomo-valdocco

CNOS-FAP Chatillon: Job Training Days

Si riporta un’iniziativa legata alla Regione Valle d’Aosta e d’interesse per i ragazzi del CNOS-FAP di Chatillon: Job Training Days al Polo culturale Brambilla, Verrès (AO) il 7, 8 e 9 ottobre 2019.

7 – 8 – 9 OTTOBRE 2019 – VERRES – ex cotonificio Brambilla

TRE EVENTI DEDICATI AL MONDO DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE

con la partecipazione di Filippo CACCAMO – Social media Influencer/Youtuber

7 ottobre 2019 h 12,00 – 17,30 colloqui di selezione le aziende del settore turistico alberghiero selezionano i lavoratori candidati; link alle offerte e alle modalità per candidarsi

8 ottobre 2019, h.14,00 -18,00 Animazione a cura del Social media Influencer/Youtuber Filippo CACCAMO
presenza negli stand di:

  • ENTI DI FORMAZIONE, presentazione dell’offerta formativa 2019-20 ai giovani ed alle famiglie
  • AGENZIE PER IL LAVORO e delle ASSOCIAZIONI DEI DATORI DI LAVORO con le proprie offerte di lavoro
  • STANDS ISTITUZIONALI: CENTRI PER L’IMPIEGO, INAIL, AUSL, ISPETTORATO DEL LAVORO
  • LABORATORI PER L’OCCUPAZIONE: clicca qui per conoscerli ed iscriverti.

 

Istituto professionale Chatillon: stage all’estero

I dodici studenti dell’Istituto Don Bosco di Chatillon, che sono partiti in Francia e Spagna grazie al progetto finanziato dalla Regione Valle d’Aosta con fondi europei, sono giunti alla terza settimana di stage e rientreranno a casa a fine settembre. Mentre cinque neodiplomati della stessa scuola sono in Spagna da due settimane grazie al progetto finanziato dalla Fondazione CRT e rientreranno a fine novembre.

aI ragazzi stanno svolgendo lo stage presso aziende nei settori di falegnameria e industria meccanica, che corrispondono agli indirizzi di studio che frequentano a scuola.

Oltre al tutor aziendale, gli studenti possono contare sul tutor della scuola salesiana estera di riferimento che li ha accolti al loro arrivo e che li segue nell’andamento dell’esperienza che ha l’obiettivo di sviluppare la loro autonomia, la curiosità per culture e luoghi diversi da quelli di origine e le competenze professionali.

Di conseguenza, al loro rientro avranno un nuovo bagaglio di conoscenze che li renderà più competitivi nel mondo del lavoro.

Galleria fotografica: