Articoli

CNOS-FAP Serravalle Scrivia: Psicologi a scuola per aiutare gli studenti in difficoltà

Un nuovo progetto pilota al Cnos-Fap di Serravalle Scrivia, dove una psicoterapeuta seguirà gli allievi per aiutarli a trovare il proprio metodo di studio. Si riporta l’articolo pubblicato dal giornale della provincia di Alessandria Il Piccolo il 17 ottobre scorso, a cura di Elio Defrani.

SERRAVALLE SCRIVIA — Aiutare i ragazzi a seguire correttamente il proprio percorso di studi, lottare contro la dispersione scolastica e sostenere gli alunni in difficoltà: sono gli scopi del progetto “Uniti si cresce”, giunto al secondo anno di attuazione. Elaborato dall’Asl provinciale (struttura di Neuropsichiatria infantile e servizio di Psicologia dell’età evolutiva) e finanziato dalla Fondazione Cral, il progetto si rivolge in particolare agli studenti dello Cnos-Fap di Serravalle Scrivia, un istituto di formazione professionale a indirizzo commerciale.

Due volte alla settimana, la psicologa e psicoterapeuta Valeria Cantù [nella foto] sarà nelle classi del primo anno, scelte per favorire fin da subito un apprendimento efficace:

«Spiegherò come trovare un proprio metodo di studio, prendere appunti, disegnare mappe concettuali, individuare le informazioni importanti in un testo e ricordare le parti salienti», dice.

Il progetto è rivolto agli studenti con Bes, un acronimo che sta per Bisogni educativi speciali e che racchiude i disturbi dell’apprendimento o del linguaggio, il deficit di attenzione e l’iperattività, la disabilità e così via, ma l’attività indirettamente andrà a vantaggio di tutti gli alunni

Inoltre la dottoressa Cantù si renderà disponibile, attraverso colloqui gratuiti all’Asl, nel sostenere gli alunni nei loro momenti di incertezza e dubbio, sia rispetto al percorso scolastico scelto, sia rispetto a tematiche di carattere personale che potrebbero interferire con i risultati scolastici.

CNOS-FAP Bra: Vet Excellence Award 2019 ad Helsinky – secondo posto per Arol

Si è conclusa oggi, venerdì 18 ottobre 2019, l’esperienza ad Helsinky per l’assegnazione del premio europeo Vet Excellence Award 2019: la vittoria al Limerick Strand Hotel di Parigi e al secondo posto l’Arol di Canelli, rappresentata per l’occasione da Anna Penna e da Stefano Rogoli, ex-studente del corso Cnos-fap Tecnico Trasfertista dei Salesiani di Bra. Si riporta l’articolo gentilmente fornitao alla nostra Redazione da Franco Burdese.

Si è chiusa oggi venerdì 18 ottobre, presso il salone dei ricevimenti del Finlandia Hall, la bellissima esperienza che ha coinvolto l’Arol di Canelli alla possibilità di vincita del prestigioso premio europeo Vet Excellence Award 2019 svoltosi ad Helsinky. Rappresentata da Anna Penna e dall’apprendista Stefano Rogoli, che è stato studente del corso Cnos-fap Tecnico Trasfertista dei Salesiani di Bra, l’Arol si è classificata al secondo posto cedendo l’onore della vittoria al Limerick Strand Hotel di Parigi.

Il premio europeo Vet Excellence Award 2019 riconosce l’eccellenza nell’istruzione e nella formazione professionale in tutta Europa, e nasce per dare visibilità e riconoscimento alle migliori pratiche formative e creare nuove reti e opportunità di carriera. Anna Penna è stata artefice per Arol della progettazione del corso Tecnico Trasfertista che ha coinvolto negli ultimi due anni il Politecnico di Torino, l’IIS Vallauri di Fossano ed il Cnosfap di Bra. Stefano Rogoli classe 1998 ha frequentato nell’anno formativo 2017/18 il corso tecnico Trasfertista a Bra presso i salesiani di viale Rimembrnaze.

Ricordiamo che il tecnico Trasfertista è un corso Regionale gratuito finanziato dalla Regione Piemonte che prepara tecnici di elevate competenze e nelle due edizioni ha inserito nel mondo del lavoro tutti i cinquanta allievi che hanno frequentato il corso di formazione.

Dal 2018 Stefano lavora presso nel ruolo di tecnico Trasfertista ed ha operato sino ad oggi per il piazzamento della machine Arol in Algeria, Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Grecia, Norvegia, Filippine, Polonia, Spagna, Serbia, Tunisia, Emirati Arabi, USA, Ghana, Messico, Colombia.

“E’ stato comunque un successo – ha affermato il Direttore Generale del Cnosfap Regione Piemonte Lucio Reghellin – la partecipazione ed il secondo posto in assoluto di Arol. Questo dimostra che la collaborazione tra le aziende e la formazione salesiana produce qualità a trecentosessanta gradi. Naturalmente il più grande successo è dato dai cinquanta occupati nei due anni di corso Ifts Tecnico Trasfertista e dalla richiesta delle aziende di proseguire con il percorso anche per la terza edizione 2019/20 in attesa di approvazione e finanziamento da parte della Regione Piemonte. Aprirci ad orizzonti europei è stato fondamentale per la crescita della qualità della formazione professionale del Cnosfap. Complimenti ad Anna e Stefano per averci degnamente rappresentati e speriamo in una prossima candidatura per il 2020.”

Franco Burdese

CNOS-FAP Rebaudengo: La Formazione Professionale Salesiana – Open Day

Il Centro di Formazione Professionale di Torino – Rebaudengo si presenta con un nuovo video dedicato, facendo conoscere i propri percorsi triennali gratuiti presso il Cnos-Fap dell’opera (settore meccanica auto, settore carrozzeria, settore automazione industriale, settore meccanica industriale), i servizi attivi presso la struttura (sportello lavoro, orientamento, formazione continua) e i prossimi appuntamenti di Open Day.

Open day per Famiglie e Ragazzi in uscita dalla 3° media:

  • Martedì 22 ottobre 2019 (orario 8.00 – 17.00)
  • Martedì 12 novembre 2019 (orario 8.00 – 20.00)
  • Sabato 14 dicembre 2019 (orario 8.00 – 13.00)
  • Sabato 11 gennaio 2020 (orario 8.00 – 13.00)

Giornate del Capolavoro – Open Day per le aziende:

  • Giovedì 14 maggio 2020

CFP Saluzzo: Legno&Ingegno dal design al marketing

Il Centro di Formazione Professionale di Saluzzo invita i partecipanti al corso IFTStecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy” alla consegna degli attestati prevista per sabato 26 ottobre 2019 presso il Laboratorio del legno di Isasca (ore 14,30 – Via provinciale 13).

L’IFTS è un’attività nata all’interno del Polo del legno del saluzzese, tavolo di lavoro organizzato dal Comune di Saluzzo al quale partecipano le principali aziende artigiane e le associazioni del settore legno; in particolare, tale IFTS ha visto come partner alcune entità di rilievo, come la Bertolotto S.P.A., l’IIS Denina/Pellico/Rivoira, il Dipartimento di marketing della facoltà di Economia dell’Università di Torino, il Consorzio Saluzzo Arreda e l’importante collaborazione con CNA Cuneo e Confartigianato Cuneo oltre ad altre realtà del territorio.
Sarà l’occasione per parlare, all’interno di un pomeriggio di incontri e conferenze, del futuro del settore, della formazione nel settore legno e delle nuove, possibili collaborazioni future.
Al termine sarà offerto un aperitivo organizzato con la collaborazione di Cnos-Fap e Bertolotto S.P.A.

Belgio – Visita del comitato direttivo del CNOS-FAP alle Istituzioni Europee

Riportiamo la notizia, pubblicata su infoans.org, riguardo la visita del comitato direttivo del CNOS-FAP, che è avvenuto venerdì 4 ottobre, alle istituzioni Europee a Bruxelles per iniziare ad impostare una strategia di internazionalizzazione e nuove prospettive sul futuro della formazione professionale nell’Unione Europea.

(ANS – Bruxelles) – Venerdì 4 ottobre il comitato direttivo del “CNOS-FAP”, l’ente che coordina la Formazione Professionale (FP) dei salesiani in Italia, ha visitato alcune istituzioni europee a Bruxelles, guidato dal “Don Bosco International”. Questa visita ha fornito al CNOS-FAP ulteriori idee per la propria strategia di internazionalizzazione e nuove prospettive sul futuro della formazione professionale nell’Unione Europea.

La visita è iniziata con un incontro presso la Direzione Generale su Occupazione, Affari Sociali e Inclusione della Commissione Europea, dove il comitato del CNOS-FAP è stato ricevuto da Joao Santos, Vicedirettore dell’unità Formazione Professionale, Tirocini e Formazione degli Adulti. Santos ha illustrato la prospettiva della Commissione europea sulla FP e le iniziative per promuovere i centri di eccellenza del settore in tutta l’UE.

La seconda riunione della giornata si è svolta presso la Rappresentanza Permanente dell’Italia presso l’UE, presieduta da Germana Viglietta, Addetta agli Affari Sociali. In quest’occasione sono state condivise le prospettive europee, nazionali e regionali, evidenziando la struttura multidimensionale della formazione professionale nell’UE.

Nel pomeriggio il gruppo ha visitato la sede della COMECE, la Commissione delle Conferenze Episcopali dell’Unione Europea, dove Alessandro Di Maio, Responsabile della Comunicazione, ha spiegato lo scopo dei lavori della COMECE a Bruxelles. Il gruppo ha poi avuto il tempo di celebrare la Messa nella Cappella della COMECE, nella giornata del Patrono d’Italia, san Francesco d’Assisi.

La visita si è conclusa con un triplice incontro con i rappresentanti delle imprese e della società civile. Quest’ultimo appuntamento è iniziato con Tommi Raivio, Responsabile dei Progetti delle rete “CSR Europe”, il quale ha offerto molte riflessioni sul futuro del lavoro dal punto di vista di questa federazione di grandi imprese che lavorano sulla responsabilità sociale all’interno dell’UE. Poi, Giulia Meschino ha animato un dibattito sulle nuove sfide della FP in Europa, in qualità di manager esecutivo e di sviluppo di “EVTA”, una rete europea di fornitori di formazione professionale. Infine, Andrea Lapegna, Responsabile della comunicazione della “Lifelong Learning Platform” (Piattaforma di Apprendimento Permanente), ha discusso le opportunità future del programma “Erasmus+” per i giovani nell’UE.

“CNOS-FAP” è presente in 16 delle 20 regioni italiane, con 55 Centri di Formazione Professionale che educano circa 26.000 giovani; e non è solo nella rete europea degli enti salesiani che offrono FP. Incontri di questo tipo, svoltisi recentemente a Bruxelles con il sostegno di “Don Bosco International”, sono quindi di grande aiuto per rafforzare questa rete, aprire nuove prospettive per i suoi membri e nuove opportunità per i giovani in Europa.

CnosFap Regione Piemonte – competizione VET Excellence Awards 2019

Si riporta il comunicato stampa del Cnos-Fap Regione Piemonte in merito alla competizione VET Excellence Awards 2019 che prevede l’assegnazione del premio “miglior PMI, nella realizzazione di percorsi di apprendistato”.

Tra i partecipanti vi sarà la società Arol spa, la quale collabora da tempo con l’Ente Cnos-Fap di Bra alla realizzazione del Percorso di specializzazione tecnica superiore “IFTS Tecnico Trasfertista“.

Il Cnos-Fap Regione Piemonte è orgoglioso di annunciare che l’azienda Arol spa, con cui da anni è in corso una proficua collaborazione nello sviluppo del percorso di specializzazione tecnica superiore “IFTS Tecnico Trasfertistaformazione” presso la sede Cnos-Fap di Bra, è stata candidata per l’assegnazione del prestigioso premio europeo VET Excellence Awards 2019 come “miglior PMI, nella realizzazione di percorsi di apprendistato” organizzato durante la settimana europea della Formazione Professionale che si svolgerà ad Helsinki dal 14 al 18 ottobre prossimo.

All’interno della categoria PMI saranno soltanto due le realtà aziendali a contendersi il premio organizzato dalla European Alliance for Apprenticeships (EAfA):

  • il Limerick Strand Hotel di Parigi;
  • AROL s.p.a.

Al di là della possibilità di vincere o di arrivare secondi, crediamo che questa candidatura e possibile premiazione rappresentino una bella opportunità di far conoscere, in un contesto istituzionale, la qualità del lavoro quotidiano che viene realizzato in stretta e reale collaborazione con le aziende, con i giovani studenti dei  percorsi di istruzione e formazione professionale dei CFP CNOS-FAP.

La vittoria sarà assegnata, oltre che dal voto espresso dalla giuria di tecnici appositamente predisposta, dalla votazione che è aperta online fino al 15 ottobre prossimo.

Per maggiori informazioni:
Cnos-Fap Regione Piemonte
sara.spata@cnosfap.net
Tel. 011.5224304 – Cell. 349.4457611

Le Giornate dei CFP DAY: relazioni, gioco e approfondimenti

I CFP DAY, le giornate dedicate ai ragazzi dei Centri di Formazione Professionale, riprendono in questo nuovo anno formativo e pastorale. Un’importante occasione per relazionarsi con i propri compagni e confrontarsi su alcune tematiche capaci di far riflettere e crescere insieme. Ma non solo! Anche momenti dedicati al gioco, alla sana allegria e allo stare insieme, con lo stile di Don Bosco.

Il cuore pulsante della Formazione Professionale Salesiana è costituito dai ragazzi e dalle loro immense potenzialità. I CFP DAY sono una giornata di gioco, relazioni e di approfondimenti su alcune tematiche, quest’anno in modo particolare sul valore della giustizia come modalità per diventare beati e felici nelle nostre realtà, partendo dalla testimonianza di Paolo Borsellino e di Padre Pino Puglisi. Gli incontri poi si sviluppano sul confronto tra i giovani e i loro educatori. (Don Stefano Mondin)

Nel corso di queste giornate, ai ragazzi viene sempre data l’opportunità della Confessione.

Destinatari

I ragazzi dei Centri Professionali dei Salesiani del Piemonte e della Valle D’Aosta che desiderano fare cammini di crescita.

Alcuni scatti delle edizioni passate…

 

CNOS-FAP Novara: Corso gratuito in “Logistica integrata e industriale”

Cresce il settore della logistica e chiede nuove figure da assumere: al via il corso gratuito in “Logistica integrata e industriale” anche per il CNOS-FAP di Novara. Si riporta la notizia pubblicata in merito su newsNovara.it il 3 ottobre 2019.

Cresce a Novara il settore della logistica e chiede nuove figure da assumere: al via il corso gratuito in “Logistica integrata e industriale”

Si svolgerà presso la sede di Novara della Fondazione ITS per la Mobilità Sostenibile Aerospazio/Meccatronica (EnAIP, via delle Mondariso 17) in collaborazione con Fauser, CnosFap e Immaginazione &lavoro

NOVARA | 03 ottobre 2019

Novara e il territorio circostante sono situati in una posizione strategica dovuta alla facilità di connessione con il sistema autostradale e con l’aeroporto di Malpensa, che consentirà alla città di acquistare un ruolo sempre più determinante nell’ottica di espansione e consolidamento del comparto logistico. Oltre a essere la seconda provincia industriale del Piemonte, il rafforzamento infrastrutturale previsto nei prossimi anni potrà rendere la città di Novara e il suo hinterland uno snodo importante come piattaforma logistica.

È a partire da questi dati che la Fondazione ITS per la Mobilità Sostenibile Aerospazio/Meccatronica, di cui EnAIP Novara fa parte, ha progettato il corso di Tecnico Superiore per l’Infomobilità e le infrastrutture logistiche, che ha l’obiettivo di formare figure professionali adatte a rispondere alla richiesta di personale specializzato nel settore logistico.

Il corso si rivolge, previo superamento delle selezioni, a giovani e adulti in possesso di Diploma di Scuola Secondaria Superiore. Al termine del percorso biennale viene rilasciato dal MIUR, a seguito del superamento di un esame finale, il Diploma di Tecnico Superiore di V° livello in Logistica industriale e integrata, riconosciuto a livello europeo.

Il corso ITS è interamente finanziato dal Fondo Sociale Europeo, e ha una durata biennale, per un totale di 1800 ore, di cui 650 di stage aziendale. Inoltre, il corso sarà realizzato in sinergia con le aziende del territorio, che contribuiranno ad almeno il 50% delle docenze.

La figura del Tecnico opera nei diversi cicli di trasporto intermodale dei grandi sistemi infrastrutturali; interviene nella gestione dei rapporti e delle relazioni per ciò che riguarda i flussi in entrata e in uscita di mezzi, persone, merci; gestisce l’approvvigionamento utilizzando le metodologie più avanzate; conosce le logiche dei software di gestione ottimizzata dei magazzini (WMS).

Le lezioni si svolgeranno principalmente nella sede della Fondazione ITS a Novara, in via delle Mondariso 17, c/o EnAIP; le altre sedi saranno l’ITIS Giacomo Fauser e il CNOSFAP, sempre a Novara.

ISCRIVITI ALLE SELEZIONI REGISTRANDOTI SU: www.its-aerospaziopiemonte.it

Saranno il 9 e il 10 ottobre 2019 a Novara, in via Ricci 14.

Per informazioni è possibile anche contattare la sede della Fondazione ITS a Novara al numero 0321.467289 o scrivendo a csf-novara@enaip.piemonte.it. È possibile consultare la scheda corso al link: https://enaip.org/pdWK

I corsi sono realizzati dalla Fondazione ITS Aerospazio/Meccatronica tramite la Regione Piemonte e finanziati dal Fondo Sociale Europeo (FSE) con il contributo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca (MIUR), pertanto totalmente gratuiti per i partecipanti

CNOS-FAP San Benigno: Corsi gratuiti per disoccupati

Presso il CNOS-FAP di San Benigno Canavese aprono le iscrizioni per 6 corsi gratuiti per disoccupati. Si riporta l’articolo pubblicato sul sito del Centro.

Il sistema economico attuale richiede ai lavoratori da un lato una grande versatilità e flessibilità, dall’altra una sua adeguata e specifica preparazione. In questo senso si inseriscono i corsi della direttiva Mercato Del Lavoro: si rivolgono ai disoccupati, giovani o adulti in cerca di lavoro, che abbiano il desidero di mettersi in gioco, riqualificarsi, e prepararsi per un mondo del lavoro in continua evoluzione.

Presso il nostro centro di San Benigno Canavese sono aperte le iscrizioni per 6 corsi in vari ambiti:

  • Operatore Socio Sanitario (OSS)
  • Addetto alle lavorazioni Meccaniche
  • Collaboratore di Cucina
  • Conduttore Programmatore di Macchine Utensili a C.N.
  • Formazione al Lavoro – Aiutante di Cucina
  • Manutentore Meccatronico di Impianti Automatizzati

I corsi sono tutti gratuiti e hanno requisiti di ingresso differenti: è possibile reperire maggiori informazioni tramite la pagina dedicata del nostro sito web o chiamando la segreteria didattica allo 011 9824311 dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 15.00.

Tutti i corsi prevedono inoltre un periodo di stage in azienda, un modo di imparare facendo di intessere nuove relazioni che agevolano l’inserimento lavorativo.

I corsi avranno inizio indicativamente nella prima settimana di novembre.

Da 140 i Salesiani di Don Bosco sono a San Benigno e formano i lavoratori per il nostro territorio: un’esperienza centenaria al tuo servizio!

Clicca qui per scoprire tutti i nostri corsi!

CNOS-FAP Valdocco: Open day agroalimentare ITS Gastronomo

Giovedì 3 ottobre, presso la sede dell’ITS Gastronomo CNOS-FAP Torino Valdocco in Via M. Ausiliatrice 36, sarà possibile per adulti maggiorenni con diploma di scuola media superiore e interesse/attitudine per il settore enogastronomico, partecipare ad un open day per la presentazione del nuovo piano di studi del corso biennale “Tecnico Superiore della Valorizzazione delle produzioni Agroalimentari – Gastronomo.

L’appuntamento è previsto dalle ore 9.30 alle ore 12.00.

Per maggiori informazioni:

  • sede_to-valdocco@its-agroalimentarepiemonte.it
  • info@its-agroalimentarepiemonte.it
  • 011 5224330
  • http://bit.ly/its-agronomo-valdocco