Labs To Learn: presentazione Percorsi Formativi 2022-2023

Il progetto Labs To Learn presenta i Percorsi Formativi 2022-2023: l’apprendimento tra emozioni, innovazione ed inclusione.

Il 6 febbraio 2023 è previsto un webinar introduttivo per tutti gli interessati:

LA DIMENSIONE SOCIALE ED EDUCATIVA DELL’APPRENDIMENTO

Raffaele Mantegazza | Docente di pedagogia generale e sociale presso Università Degli Studi di Milano Bicocca e presso IUSTO

  • Lunedì 6 Febbraio h. 17 – 18:30

Come possiamo prendere in considerazione il background sociale dei ragazzi e i loro mondi emotivi senza violare la loro privacy e senza trasformarci in psicoterapeuti?

Il webinar introduttivo sarà trasmesso in diretta sui canali social di Labs To Learn:

Ciascun percorso formativo, si compone di 2 webinar più un seminario in presenza:

IL RUOLO DELLE EMOZIONI NEI PROCESSI DI APPRENDIMENTO

Elisa Dessy| Formatrice e Coach presso Escuela Europea di Coaching e SFERA Coach (certificata ICF). Laurea in Pedagogia a indirizzo Psicologico Master in Comunicazione e Marketing

  • Venerdì 17 Febbraio e Venerdì 10 Marzo h. 17 – 18:30 webinar online

Agendo sulle emozioni, sui pensieri e sui comportamenti il percorso formativo si propone l’obiettivo di:

  • Fornire “strumenti” per diventare Docenti Allenatori Emotivi
  • Adottare una comunicazione efficace e una leadership del cuore: autorità o autorevolezza?
  • Lavorare sull’autostima in equilibro tra correzioni e rinforzi

Il seminario in presenza vedrà numerose simulazioni pratiche così da modificare in tempo reale i propri comportamenti.

INNOVAZIONE DIDATTICA: PENSIERO COMPUTAZIONALE, PROBLEM POSING E PROBLEM SOLVING

Claudio Demartini e Federico Manuri| Docenti presso Politecnico di Torino, Dipartimento Automatica e Informatica

  • Giovedì 9 Febbraio e Mercoledì 8 Marzo h. 17 – 18:30 webinar online

Il percorso di formazione ha lo scopo di stimolare la riflessione sul potenziale innovativo dell’informatica come chiave dell’innovazione didattica.

Verranno presentati metodi e strumenti per l’insegnamento del pensiero computazionale, del problem posing e problem solving e verranno messi a disposizione di docenti ed educatori materiali spendibili nelle loro attività didattiche per stimolare lo sviluppo di competenze da parte degli studenti.

IN ASCOLTO DELLE NUOVE GENERAZIONI: LE RAGIONI DEL MALESSERE DEI RAGAZZI E GLI SCENARI DI INTERVENTO EDUCATIVO

Davide Fant | Formatore per METODI Asscom & Aleph Srl e Ricercatore in ambito pedagogico e sociale

  • Venerdì 24 Febbraio e Giovedì 16 Marzo h. 17 – 18:30 webinar online

Gli adolescenti vivono nuove forme di sofferenza che la pandemia ha amplificato e reso più evidenti. Il percorso risponderà ad un duplice obiettivo:

  • Stimolare la riflessione e analizzare la condizione giovanile oggi, inquadrando il disagio non solo in una prospettiva psicologica, ma anche pedagogica e sociologica
  • Favorire un approccio volto a ideare possibili scenari educativi e strumenti di lavoro concreti

Il seminario in presenza si terrà, per tutti, venerdì 28 aprile 2023 dalle ore 14.30 – 18.30 a Valdocco, via Maria Ausiliatrice 32.

Come iscriversi

I percorsi formativi sono gratuiti e a libera iscrizione da parte del docente. Per partecipare è necessario compilare la preadesione attraverso il form presente nella landing page dedicata entro il 31 Gennaio 2023 indicando il percorso che si intende frequentare.

Al termine del percorso verrà rilasciato a tutti i partecipanti un attestato di frequenza.

La prima del film “Ragazzaccio” con Alessandro Bisegna al Cinema Agnelli di Torino

Una serata speciale domenica 27 novembre per il Cinema Teatro Agnelli : la prima visione di RAGAZZACCIO con protagonista Alessandro Bisegna, cresciuto nei cortili dell’oratorio Agnelli ed ora lì, sul grande schermo del cinema! Un film che tutti dovrebbero vedere in sala, perchè i suoi contenuti sono scene che tutti hanno vissuto e vivono ogni giorno.

Se ci fosse più amore che mondo sarebbe? Dal tema del covid, al bullismo, alla vita di una famiglia come tante con i suoi problemi, innamorarsi durante l’adolescenza, e il covid… Tante tematiche per un film che “filmaccio” non è, anzi.

Tra i tanti ospiti presenti in sala, anche Alessandro Buongiorno, anche lui cresciuto nei cortili del nostro oratorio ed oggi capitano del Torino FC.

Quante carezze o abbracci ha ricevuto Mattia, secondo te? Zero, te lo dico io!
Prof. Ranucci

San Lorenzo Novara: i video del liceo

Con l’inizio dell’anno scolastico, il Liceo San Lorenzo di Novara ha voluto presentare l’istituto e le sue attività: attraverso dei brevi video, ci si immerge nei corridoi della scuola, guidati dal Direttore Don Fabio Mamino e dal Preside Marco Maria Schiorlin.

Inoltre i ragazzi hanno voluto presentare i laboratori di fisica e chimica, dove durante le lezioni svolgono degli esperimenti pratici sugli argomenti trattati: attività interattive che permettono loro di toccare da vicino materie che possono, per alcuni, diventare passione.

Visita il sito Salesiani Novara San Lorenzo e la pagina You Tube dedicata.

Istituto San Domenico Savio: ai salesiani la mossa vincente

La Scuola Media Salesiana “San Domenico Savio” ha deciso di organizzare per i propri studenti un corso introduttivo agli scacchi, registrando un riscontro molto positivo. Di seguito la notizia a cura del sito dell’Istituto.

***

Un gioco molto antico, ma al contempo molto moderno, capace di avvicinare giocatori di ogni età e di ogni parte del mondo, travalicando una storia millenaria. Stiamo parlando degli scacchi, passatempo tra i più amati, ricco di fascino e portatore di valori importanti.

Proprio per questo la Scuola Media Salesiana “San Domenico Savio” ha deciso di organizzare per i propri studenti un corso introduttivo agli scacchi, volto a spiegare le regole e le prime mosse di gioco, così da permettere ai partecipanti di sfidarsi nelle loro prime partite, cercando di individuare la mossa vincente.

Il corso, tenuto nei pomeriggi della prima settimana di scuola dal professor Dalmasso (grande appassionato di scacchi e di giochi da tavolo), ha fatto registrare un elevato numero di adesioni ed ha avuto un riscontro molto positivo. I ragazzi e le ragazze hanno mostrato grande entusiasmo durante l’apprendimento, nonché spirito di iniziativa giocando le prime partite.

E sicuramente quanto imparato non sarà rimasto solamente all’interno dell’edificio scolastico, ma avrà raggiunto genitori, nonni, amici e parenti.

In generale il gioco (scacchi e non) è uno strumento eccezionale per osservare e allenare le competenze di base, o life skills. Competenze che negli ultimi anni sono al centro degli obiettivi di formazione delle scuole.

Diventa fondamentale, a questo proposito, allenare la capacità di problem solving, lo spirito di iniziativa, il senso critico e la creatività, ma non solo. Attraverso il gioco è possibile anche stimolare l’empatia, la capacità di relazionarsi con gli altri, di comunicare senza dimenticare quelle che sono le competenze di cittadinanza quali il rispetto degli altri e delle regole.

 “Si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco, che in un anno di conversazione”

diceva il filosofo Platone. Allora davvero è importante non perdere la dimensione ludica all’interno dell’insegnamento, così da permettere ai ragazzi di maturare quelle competenze sociali, relazionali e di ragionamento che li renderanno persone migliori in futuro.

Salesiani Lombriasco: Expo AgriCultura Lombriasco – HORTUS 2022

La seconda edizione di “Expo HORTUS Lombriasco 2022 – Fiera Internazionale “AgriCultura”, la manifestazione ideata e organizzata dalla Scuola Agraria Salesiana di Lombriasco (TO) e Net4Grow, è alle porte: dal 30 settembre al 2 ottobre 2022 gli studenti delle differenti Scuole Agrarie Salesiane potranno incontrarsi per conoscersi e confrontarsi su più argomenti al fine di generare una rete internazionale di giovani agricoltori che, nello spirito di Don Bosco, possano contribuire ad un futuro sostenibile dell’agricoltura, nel rispetto della natura della terra e dei popoli.

Quest’anno il tema è “HORTUS: Agricoltura per la vita, focalizzato sull’innovazione e la sostenibilità nei settori dell’orticoltura, florovivaismo, frutticoltura, arboricoltura, piante officinali/ornamentali meccanizzazione.

Per l’occasione, il coordinatore d’Innovazione dei Salesiani Lombriasco, Daniel Ormeno, e il Direttore della Casa, don Mauro Balma, hanno parlato della Fiera nel programma televisivo “Un Caffè Con…“, in onda dal lunedì al sabato alle 9.35 su RETE 7 (canale 13 del d.t.).

Di seguito l’intervista:

L’evento si svolgerà presso l’Istituto Salesiano di Lombriasco (Via S. Giovanni Bosco, 7, 10040 Lombriasco TO), è ad ingresso gratuito ed è aperto a professionisti ed addetti del settore, Ordine Dottori di Agraria, Ordine Periti Agrari, Collegio dei Geometri, Collegio degli Architetti, Atenei, Associazioni Regionali del settore, Scuole Agrarie, Parchi Naturali ed Aree Protette, Enti di Categoria e Comuni.

Per  consultare il programma e scoprire ogni dettaglio dell’evento è attiva la pagina dedicata:

È online il nuovo portale CNOS-SCUOLA Italia!

Le Scuole Salesiane sono una realtà di eccellenza e innovazione in tutto il territorio nazionale. Dalle grandi città alle realtà più locali, decine di migliaia di studenti, docenti e famiglie vivono la quotidianità dell’apprendimento in un contesto moderno, ricco di stimoli e inserito nel territorio. Questa rete di istituti ha dato origine ad un’Associazione, primo riferimento per le relazioni con gli enti istituzionali, le realtà aziendali, l’organizzazione di eventi e la comunicazione.
Per offrire informazioni, notizie, eventi e contenuti a tutti i soggetti coinvolti nel mondo dell’educazione è attiva da oggi la nuova versione del sito internet ufficiale CNOS-SCUOLA Italia:
Con una grafica completamente rinnovata e contenuti aggiornati, il nuovo sito si propone come punto di partenza per conoscere e far conoscere l’Associazione CNOS-SCUOLA, la sua storia e i suoi valori; così come per entrare in contatto con l’organigramma che coordina le centinaia di scuole che compongono la più grande rete educativa e didattica Italiana.

Scuola media Salesiani di Bra – vacanza studio in Irlanda

Il 6 agosto 2022 si è conclusa la vacanza studio in Irlanda che ha visto coinvolti gli alunni della scuola Salesiani di Bra. Di seguito la notizia a cura della prof.ssa d’inglese degli studenti, Chiara Noello.

***

Sabato 06 Agosto 2022 si è conclusa la vacanza studio in Irlanda che ha visto coinvolti un gruppo di quindici ragazzi di seconda, terza media ed alcuni ex-alunni della scuola Salesiani di Bra. I ragazzi sono stati accompagnati dalla loro prof.ssa di inglese Chiara Noello e da Luca Merlat, collaboratore dell’agenzia Effatà con la quale la scuola collabora per l’organizzazione e la realizzazione delle vacanze studio estive.

I ragazzi sono partiti in una calda giornata di Luglio dall’aereoporto di Milano Malpensa e sono atterrati a Dublino dove un pullman riservato li attendeva per portarli nella piccola cittadina di Dalkey poco distante dalla capitale. Il magnifico panorama, l’aria frizzante e la nuova avventura appena intrapresa li hanno subito catturati e li hanno catapultati in un mondo magico. Ad attenderli davanti alla scuola che li avrebbe ospitati per i giorni seguenti c’era Gràinne, una ragazza irlandese dall’accento stretto e dal grande sorriso, che li ha indirizzati verso le loro host families.

Fin da subito hanno potuto praticare la lingua inglese e tutte le persone che li attendevano erano sorridenti ed ospitali, un po’ come se stessero aspettando il ritorno di figli che non vedevano da tanto. Ben presto è arrivato il nuovo giorno con l’inizio delle lezioni. I ragazzi hanno sostenuto un test di ingresso iniziale e sono stati suddivisi in livelli in classi internazionali con studenti prevalentemente spagnoli e guidati da docenti madrelingua.

La scuola si presentava come una struttura molto accogliente con classi grandi e molto colorate e con l’affaccio su un mare magnifico. Tutte le mattine sono sempre state occupate dal corso di lingua, mentre nel pomeriggio i ragazzi, usando la DART e i bus del trasporto pubblico, hanno potuto visitare le principali attrazioni di Dublino, Bray, Dunleary e Killmainham quali il Trinity College, il museo di storia, il museo dei folletti, il Temple Bar e molte altre sempre accompagnati da una guida locale parlante lingua inglese.

Al termine dei quindici giorni, tutti i ragazzi hanno ottenuto un attestato di livello. Il bilancio del soggiorno studio è stato molto positivo sotto molteplici aspetti: in primo luogo l’approfondimento della lingua inglese e poi la conoscenza di una nuova cultura, il confrontarsi con persone diverse rispetto al proprio nucleo familiare e il familiarizzare con delle tradizioni anche molto diverse da quelle a cui si è abituati.

Porteranno per sempre un pezzo d’Irlanda nel cuore ricordando che

“il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi.”

Estate a Cumiana

Di seguito l’articolo della casa salesiana di Cumiana che racconta le attività estive che hanno coinvolto gli ex allievi, gli allievi/e, i nuovi allievi che inizieranno a settembre.

Si concludono due mesi di attività estive che hanno coinvolto gli ex allievi, gli allievi/e, i nuovi allievi che inizieranno a settembre la prima media nella nostra scuola.

Dal 13 giugno al 1° luglio, coordinati da docenti e da animatori (ex allievi), più di 200 ragazzi/e hanno potuto vivere un’intensa esperienza di vacanze nella struttura della scuola.

Dal 2 luglio le attività sono continuate con i campi nella casa alpina di Pian dell’Alpe nel Comune di Usseaux in alta Val Chisone. In due turni successivi più di cento ragazzi/e si sono confrontati in escursioni quotidiane nel territorio del Parco Orsiera Rocciavrè, nei grandi giochi, nelle serate e nei momenti di formazione personale.
Particolarmente interessanti le giornate dedicate all’orienteering gestite da Ufficiali e Graduati del Terzo Reggimento Alpini di Pinerolo ai quali va il nostro ringraziamento.

La settimana dal 31 luglio al 7 agosto per i GEX (giovani ex allievi) chiude tutte le attività estive. Sono state giornate vissute in allegria con un’alternanza di riflessione personale e condivisione di esperienze, incontri culturali con esperti ed escursioni, momenti di gioco e svago con altri di lavoro manuale. Nella giornata di giovedì 4 agosto si è vissuto l’incontro con i Novizi salesiani del Colle Don Bosco con un’attenzione e un’intensità particolare.

Scuola – Accordo tra Intesa Sanpaolo e Circoscrizione Speciale Piemonte e Valle d’Aosta

Intesa Sanpaolo e la Circoscrizione dei Salesiani di Piemonte e Valle d’Aosta hanno sottoscritto un accordo rivolto alle famiglie con figli in età scolare che frequentano le scuole e i centri di formazione professionale in Piemonte e Valle d’Aosta, all’interno della grande famiglia salesiana che ha mosso i suoi passi a partire dal 1841, da quando il Santo educatore don Giovanni Bosco incontrò il primo giovane.

Il prestito impact “per Crescere”, iniziativa ESG del Gruppo bancario, può integrare il reddito delle famiglie con figli che frequentano la scuola primaria e secondaria, con una linea di credito di 2.000 o 3.000 euro l’anno per un periodo che va da 1 a 5 anni.

Si rende così più sostenibile l’economia familiare in un periodo decisivo per la crescita e l’istruzione dei giovani. Il prestito Intesa Sanpaolo risponde a esigenze essenziali come: acquisto di prodotti e servizi legati all’istruzione (rette scolastiche, libri, mobilità, corsi di lingua, Pc e connessione internet); copertura di bisogni educativi speciali (psicomotricità, logopedia, ecc.); altre attività funzionali alla crescita personale (sport, campus estivi, esperienze formative all’estero).

Una ricerca 2021 di Eumetra per Intesa Sanpaolo ha rilevato che oltre il 60% delle famiglie italiane pensano che spendere per la formazione dei figli sia il migliore investimento, in particolare per lo studio di una lingua straniera e per servizi di orientamento per il futuro. Con questo nuovo progetto Intesa Sanpaolo consolida la propria attività di inclusione finanziaria dedicata ai giovani e alle loro famiglie, nell’ambito delle proprie attività ESG, sempre secondo criteri Impact: tassi contenuti, lungo periodo di restituzione, nessuna garanzia richiesta. Le iniziative sono realizzate grazie al Fund for Impact, lo strumento di Intesa Sanpaolo, che oggi consente innovative campagne di inclusione creditizia verso persone e famiglie generando un impatto sociale concreto e misurabile.